Escursioni nel Parco del Mincio

ESCURSIONE AL BOSCO DELLA FONTANA: UN'ANTICA FORESTA PERIURBANA GESTITA PER LA CONSERVAZIONE DELLA BIODIVERSITÀ

I partecipanti al Forum sono invitati ad unirsi all’escursione che si terrà presso la Riserva Naturale "Bosco della Fontana", un'antica foresta storicamente ed ecologicamente collegata alla città di Mantova.

Bosco Fontana è una delle ultime foreste rimaste nella valle del Po. Per oltre 20 anni questa Riserva è stata gestita secondo rigidi criteri di conservazione, specificamente finalizzata alla conservazione del legno morto e della relativa fauna.

Bosco Fontana fa parte della rete Natura 2000 e qui vengono effettuati il ​​monitoraggio delle specie e degli habitat di interesse comunitario, nonché azioni concrete di conservazione.

Numerosi studi scientifici sono stati condotti dal Centro nazionale per la biodiversità forestale "Bosco Fontana" - Carabinieri (CNBF), che ha uffici e laboratori all'interno della Riserva. L'obiettivo principale delle attività di ricerca svolte da CNBF sono: ecologia e monitoraggio degli insetti saproxilici, dinamica delle foreste e gestione del deadwood. Negli ultimi anni molti progetti sono stati condotti in collaborazione con il Council for Agricultural Research e Agricultural Economics Analysis (CREA).

La gita durerà 2.5 ore, durante le quali i partecipanti potranno visitare 5 "speakers corner", distribuiti in tutta la Riserva. Qui, lo staff scientifico presenterà i seguenti argomenti:
  1. Introduzione alla Riserva e alla sua gestione;
  2. Il ruolo del deadwood e degli organismi saproxilici;
  3. Biodiversità e specie protette;
  4. Monitoraggio e scienza dei cittadini;
  5. Panoramica storica e artistica (visita al castello di caccia dei Gonzaga)
INFORMAZIONI :
Le prenotazioni sono obbligatorie - max 50 partecipanti
Ritrovo a Mantova - Piazza D'Arco.
Partenza alle 10,15, con l'autobus APAM
Durata di due ore, binario piatto
Rientro a Mantova alle 12,45 del mattino.



 

BERTONE: IL PARCO DEI MILLE ALBERI E DELLE CICOGNE BIANCHE

Apertura straordinaria con visita guidata al parco giardino ottocentesco delle Bertone e al suo patrimonio verde. Alberi secolari autoctoni ed esotici, tra i quali un Ginkgo biloba -  il più alto d’Italia - si presentano nella veste multicolore del foliage d’autunno. Alle Bertone il Parco del Mincio ha attivato il progetto di reintroduzione della cicogna bianca e molte coppie libere hanno costruito i loro grandi nidi sulla sommità degli alberi più alti.
Durante l’escursione  partecipanti saranno guidarti da alcuni esperti alla conoscenza dei vari ambiti tematici che caratterizzano il luogo e le attività che il Parco del Mincio vi svolge. Questi i temi e le esperienze proposti.
  1. Il bosco giardino romantico: descrizione delle specie botaniche presenti e aspetti di gestione del patrimonio verde antico
  2. Il progetto europeo di reintroduzione della cicogna bianca
  3. Vista, olfatto, tatto: i sensi nel bosco. Piccolo laboratorio di educazione ambientale all’aperto
  4. Villa Bertone, il patrimonio culturale nella residenza estiva dei Conti D’Arco.
INFORMAZIONI :
Le prenotazioni sono obbligatorie - max 50 partecipanti
Ritrovo a Mantova - Piazza D'Arco.
Partenza alle 11.15, con autobus APAM
Durata di 1 ora e mezza
Rientro a Mantova alle 13.15.



 

NAVIGANDO SUL "LAGO SUPERIORE"

Escursioni  fluviali
Mantova è una città d’acqua che vive una continua simbiosi tra arte e natura.
Le escursioni fluviali, di diversa tipologia,  sul fiume Mincio permettono di inquadrare il tema del paesaggio e di “mostrare” il valore del patrimonio verde  - alberi, boschi, giardini - nei diversi habitat dei laghi di Mantova, che sono sito della Rete Europea Natura 2000 e ZPS (Zona di protezione speciale per l’avifauna).

INFORMAZIONI :
Le prenotazioni sono obbligatorie - max 70 partecipanti
Punto d'incontro sulla riva destra del Lago Superiore, giardini Barbato, molo di fronte al bar "La Zanzara".
Imbarco su una piccola barca riscaldata e partenza alle 14.30
Rientro alle 16:15.



 

UNA FORESTA CHE CRESCE: CARPANETA

La Foresta Carpaneta è una nuova foresta, nata nel 2003, nei pressi della città di Mantova, grazie ad un progetto regionale di ricostituzione di aree verdi nella pianura padana. Si estende su una superficie di 60 ettari, di cui 41 di bosco e per la rimanente parte spazi per la fruizione.
Il cuore della Foresta Carpaneta, nata sul modello del vicino Bosco della Fontana di Marmirolo, è un impianto eseguito con finalità innovative allo scopo di salvaguardare e valorizzare il patrimonio genetico della farnia, la quercia  che, originariamente, occupava la quasi per intero la più vasta pianura italiana in associazione con il carpino bianco e altre specie arboree e arbustive tipiche.
A fianco del bosco è stata realizzata un’area di fruizione pubblica, denominata “Parco di Arlecchino”, che svolge funzioni ricreative e didattiche legate alla storia, alla cultura e alle tradizioni del territorio mantovano.

Durante la visita guidata della durata di circa 3 ore, i partecipanti potranno compiere un itinerario completo della Foresta che comprenderà:
  1. Il bosco: finalità biogenetiche della Foresta Carpaneta; criteri progettuali, modalità realizzative, gestione attuale; suo ruolo nell’ambito del Progetto Life IP Gestire 2020;
  2. I parchi a funzione turistico-ricreativa:
Gli “Hortii Vergiliani” con ambientazioni verdi ispirate alle opere del poeta latino di origini mantovane  Publio Virgilio Marone;
Il “Triangolo di Arlecchino” elemento centrale per la fruizione pubblica, con il Centro di documentazione, il Teatro di Verzura, i labirinti;
L’”Espace Bouffier”: ispirato al romanzo breve dello scrittore francese  Gian Giono  “L’uomo che piantava gli alberi”.

INFORMAZIONI :
Le prenotazioni sono obbligatorie - max 50 partecipanti
Ritrovo a Mantova - Piazza D'Arco.
Partenza alle 14.15, con autobus APAM
Camminare di 2 ore
Rientro a Mantova alle 17:00.
Condividi linkedin share facebook share twitter share pinterest share
Organizzatori:

Main Sponsor: